Aiutaci a migliorare il nuovo Cercacasa.it: dacci un suggerimento o segnalaci un errore

Oltre 400.000 immobili verificati

Vendesi Palazzo Orlandi a Busseto, la casa “dello scandalo” di Verdi

Il musicista visse qui con l'amante prima di sposarla

Vendesi Palazzo Orlandi, a Busseto, 40 chilometri da Parma, dove Giuseppe Verdi visse con la cantante Giuseppina Strepponi prima di sposarla, scandalizzando i concittadini. Qui la tradizione vuole che il grande musicista abbia composto quattro opere: Luisa Miller, Stiffelio, Rigoletto e il Trovatore. Poi le critiche malevole dei paesani per quell’unione extraconiugale spinsero il maestro a trasferirsi in campagna, a Villa Agata, appena fuori dal paese. Verdi vendette quindi quest’edificio neoclassico su via Roma alla moglie; ora l'ultimo dei discendenti risulta morto e l'edificio è finito in vendita con il classico cartello fuori dal portone, ora rimosso. Alcune sale, aperte al pubblico, raccolgono una serie di oggetti d'epoca e autografi vari. Tra questi, alcuni cimeli del direttore d'orchestra Arturo Toscanini, per due volte ospite della famiglia Orlandi.

Il palazzo “dello scandalo” va in vendita nonostante si sia a pochi mesi dalla celebrazioni per il bicentenario verdiano e nonostante una recente legge abbia stanziato fondi per restaurare la casa natale di Roncole e Villa Agata. Per palazzo Orlandi non sono previsti esplicitamente finanziamenti, tuttavia, nella legge si parla di un 20% dello stanziamento di sei milioni da destinare al restauro degli edifici storici bussetani e dunque Palazzo Orlandi potrebbe rientrarvi, se la Regione lo riterrà opportuno. Qualcosa insomma potrebbe far rientrare l’intenzione di mettere in vendita lo storico immobile, per far sì che  continui a custodire la memoria dell’epoca in cui Giuseppe Verdi visse a Busseto.